14 cammini alla scoperta dell’Emilia Romagna

Oltre 2000 km tra storia, cultura, prodotti e bellezze dell’Emilia Romagna. Un progetto per valorizzare ancora di più i 14 cammini che attraversano la regione, meta di appassionati camminatori ed avventurieri. Zaino in spalla per un viaggio sicuramente green!

Un progetto dedicato al turismo slow, per promuovere 14 itinerari che attraversano l’Emilia Romagna da Nord a Sud, da Ovest a Est: è nato il sito “Cammini dell’Emilia Romagna” (camminiemiliaromagna.it), con indicazioni dettagliate riguardo a tappe, strutture ricettive, enogastronomia e spiritualità. Tanti percorsi percorribili a piedi, in mountain bike, da soli o in compagnia…

1. La via degli Abati

La Via degli Abati si snoda per 190 km da Pavia a Pontremoli ed era l’antica via percorsa dai monaci per raggiungere Roma. Da percorrere a piedi o in MTB, attraverso luoghi d’interesse religioso e magnifiche architetture.

2. La Via Francigena

Parallela alla Via degli Abati, corre la Via Francigena. Un tempo collegava Inghilterra e Francia con Roma, ma se l’impresa ti appare eccessiva, in questo caso puoi evitare di preoccuparti: la proposta emiliana ne prevede solo 143, da Piacenza a Pontremoli (anche se la via prosegue naturalmente fino alla Città Santa!).

3. La via di Linari

Da Fidenza a Parma, destinazione la Toscana. La Via di Linari scorre a fianco di numerose bellezze architettoniche medievali e prende il nome proprio da una di queste, l’Abbazia di Linari, che un tempo sorgeva sull’Appennino tosco-emiliano.

4. La Via Matildica del Volto Santo

Un nome interessante è anche quello della Via Matildica del Volto Santo, che congiunge in 140 km emiliani Mantova e Lucca e rientrava nelle proprietà della Contessa Matilde di Canossa. Ed è proprio a Lucca che è custodito il Volto Santo: si dice che abbia salvato la vita di un pellegrino nel 1334, facendo rigirare la mannaia contro il suo boia.

5. La Via Romea Nonantolana

La Via Romea Nonantolana, il quinto dei cammini proposti, venne istituita in epoca longobarda ed il punto di partenza è proprio l’Abbazia di Nonantola, centro spirituale e monastico importantissimo a livello europeo. L’arrivo è previsto a Fanano, dove ci si collega alla Via Francigena.

6. La Via Romea Strata

Non solo un cammino emiliano, ma anche europeo. La Via Romea Strata (tratto Longobarda Nonantolana) collegava i Paesi dell’Europa Centro-Orientale con Roma e tutt’ora mantiene questo carattere internazionale. Da Badia Polesine a Firenze, con 186 km emiliani.

7. I Cammini della Piccola Cassia

La Piccola Cassia, antico itinerario romano di 170 km da Modena a Pistoia (da qui poi prosegue la Via Cassia, fino a Roma). Lungo il percorso si possono osservare i caratteristici calanchi, dove la roccia argillosa è stata erosa dalle acque, dando origine ad uno spettacolo naturale.

8. La via degli Dei

La Via degli Dei deve il suo nome alle località che attraversa, come Monte Venere, Monte Giunone e Monte Adone. Il percorso risale all’epoca romana e partendo da Bologna, in 4/6 giorni di cammino si è a Firenze, ma è adatto anche alla MTB!

9. Il Cammino di Sant’Antonio

Il Cammino di Sant’Antonio parte da Padova, la città dove il Santo morì, ed attraversa l’Emilia Romagna per arrivare al Santuario della Verna (Toscana). Sant’Antonio infatti, ha vissuto in queste terre gran parte della sua vita. Tra i numerosi cammini proposti, questo offre anche la possibilità di pellegrinaggi organizzati e in notturna!

10. Il Cammino di Assisi

Un antico itinerario religioso che interseca numerosi altri cammini: il Cammino di Assisi vi farà scoprire numerosi eremi (come quello di Camaldoli) e centri francescani, per ripercorrere le vite di San Francesco e Sant’Antonio. Gemellato con il Cammino di Santiago, quello di Assisi si snoda per 72 km in Emilia Romagna.

11. La Via Romea Germanica

La Via Romea Germanica è per i più intraprendenti: 260km in Emilia (ma oltre 2000 totali), sulle orme dei Re ed Imperatori Sassoni e Svevi che un tempo la percorrevano per giungere a Roma. Sono tantissime le bellezze da scoprire lungo la via: dalle Valli di Comacchio, a Ravenna, alle Valli di Argenta.

12. Il Cammino di San Vicinio

Un itinerario circolare tra borghi, santuari e bellezze naturalistiche, il Cammino di San Vicinio si svolge da Cesena a Camaldoli e La Verna. Ci sono però moltissime piccole deviazioni, per arrivare a luoghi religiosi nascosti e fuori dal percorso.

13. Il Cammino di Dante

Il Cammino di Dante nasce grazie ad un’Associazione di appassionati, che promuove un itinerario non solo fisico ma anche culturale. 194 km da Ravenna, il luogo di sepoltura, alla casa di Firenze dove nacque il Sommo Poeta.

14. La Via di San Francesco

Percorrendo la Via di San Francesco si passa dal Mar Adriatico all’Appennino Tosco-Emiliano in circa 5 giorni di cammino, da Rimini a La Verna. Un cammino nato nel 2013, unendo tratti diversi di altri cammini che condividono il legame con San Francesco.

Ognuno di questi 14 cammini è un viaggio all’insegna della scoperta, della spiritualità e, soprattutto se stessi.
Non resta che partire…

 

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: