Nasce il Devoto Cammino dei Sacri Monti

Il più grande sistema transalpino a mobilità slow diventerà integralmente percorribile: 705 Km di percorso e 33 tappe in terra piemontese si inseriscono tra le grandi direttrici d’Europa, la Francigena (Canterbury, Roma e Gerusalemme) e la Via Jacobi, il tratto svizzero tedesco del Cammino verso Santiago. Al centro i Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia, Patrimonio Unesco, in un ambiente dal grande valore culturale, naturalistico e turistico.

Incentivare il turismo slow significa camminare nelle nostre vallate meravigliose. Alla scoperta di territori nuovi – ha sostenuto l’assessora regionale alla Cultura e al Turismo, Antonella Parigi, intervenendo alla conferenza di presentazione sul Devoto Cammino dei Sacri MontiBisogna coniugare il cammino con i Sacri Monti Patrimonio mondiale Unesco poco conosciuto anche per problemi di accessibilità. Credo che le confessioni parlino ai cuori di tutti e siano patrimonio soprattutto umano e artistico, quindi l unire l’atto del camminare con la spiritualità dei Sacri Monti è lo scopo del nostro progetto. Stiamo anche per pubblicare un atlante dei cammini piemontesi, con riferimento agli emblemi della spiritualità, molto importante per il nostro territorio“.

Sull’Atlante dei Cammini Italiani pubblicata dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali, il Piemonte è presente con brevi percorsi in area alpina e naturalmente con la lunga dorsale della via Francigena, che attraversa da nord a sud il Piemonte nel suo antico percorso tra Canterbury, Roma e oltre sino a Gerusalemme. Una mappa che la Regione intende presto e decisamente implementare: un auspicio condiviso e adottato dell’Ente Sacri Monti del Piemonte.

Si sono voluti unire Cammini dalla tradizione millenaria, vie di peregrinatio come quella che unisce i Sacri Monti di Varallo e Orta, da secoli percorse e vissute dalle popolazioni delle vallate. Vie ovunque punteggiate da segni del Sacro, chiese e cappelle, piccoli sacelli, cippi e crocefissi. Con l’obiettivo di “ricomporre” un Cammino che unisca tutti e sette i Sacri Monti del Piemonte ma che – utilizzando l’antico traghetto sul Verbano – si espanda verso quelli lombardi di Varese e Ossuccio, fino al Santuario della Madonna del Sasso.
Regione e Ente Sacri Monti hanno affidato la individuazione del Devoto Cammino dei Sacri Monti a Franco Grosso, già ideatore del Cammino di San Carlo.

 

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: