Mons. Giulietti nuovo vescovo di Lucca

Auguri da Cammini d’Europa e da tutto il partenariato di All Routes lead to Rome a don Paolo, il camminatore, nominato da papa Francesco vescovo di Lucca, nel cuore degli itinerari storici di pellegrinaggio che attraversano la Toscana.

Don Paolo viene da Perugia, dove è nato ed è stato fino a pochi giorni fa vescovo ausiliare della Diocesi di Perugia – Città della Pieve, ma nel mondo dei camminatori è noto per l’impegno con la Via di San Francesco e la sua passione per i pellegrinaggi a piedi, con mete che abbracciano l’Europa e il Medio Oriente.

«Il mio viaggio del cuore si chiama pellegrinaggio, ti cambia dentro a patto di lasciarti levigare dalla fatica, dagli incontri, dal tempo che scivola via in maniera diversa, e a patto di non ingoiare voracemente i chilometri in auto, pullman, treno o aereo, ma di macinarli lentamente, uno a uno, a cavallo, in bici o, preferibilmente, a piedi. Torni a casa che non sei più lo stesso». 

Promotore del pellegrinaggio a piedi, è assistente spirituale della Confraternita di San Jacopo di Compostela ed è un grande conoscitore degli itinerari percorsi da milioni di pellegrini ogni anno nel raggiungere le principali mete di spiritualità del continente europeo: ha percorso il Cammino di Santiago una quindicina di volte, ma anche la Via Francigena (che passa proprio per Lucca!), la Via Amerina, la Via Lauretana e il Cammino dell’Arcangelo da Benevento a Monte Sant’Angelo.

E verso i grandi santuari mariani di Lourdes, Fatima, Czestochowa e Loreto, come anche i percorsi verso Gerusalemme e i luoghi sacri di Terra Santa.
Senza certo dimenticare la Via di Francesco, il Consorzio Francesco’s Ways e la pubblicazione di guide per pellegrini.


Nella foto, la sottoscrizione del protocollo di intesa tra Cammini d’Europa e Francesco’s Ways.

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: